Tornate nelle fogne

Esprimiamo la nostra solidarietà allɜ compagnɜ del Collettivo Sum , che ieri mattina hanno subito una aggressione squadrista davanti al Liceo Michelangiolo.

Vogliamo sottolineare che azioni come queste non devono essere prese come goliardate o “casi isolati”.
Non parliamo di tre “cani sciolti”, ma di una cultura che sta sdoganando sempre più ideali fascisti, razzisti, misogini, queerfobici e che non può passare inosservata di fronte alla solita minimizzazione che ne viene fatta (soprattutto dalle istituzioni) quando accadono queste vicende.

Retoriche del decoro, della criminalizzazione di chi lotta e manifesta, della colpevolizzazione dei collettivi, care alla stragrande maggioranza della politica (non solo di estrema destra) sono terreno fertile per queste vicende, e a niente serve l’onda di sdegno postuma se non è chiaro questo concetto.

Offriamo la nostra solidarietà e la nostra resistenza, perché l’antifascismo è un valore che dobbiamo difendere e che rivendichiamo con forza, perché il fascismo non è un’opinione.

Siamo e saremo sempre tuttɜ antifascistɜ.

Ci vediamo martedì 21/02 alle 18 presso i giardini di Viale Malta.

Share:

Facebook
Twitter
WhatsApp
Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

On Key

Post correlati

Il tuo 5×1000 a Love My Way

Credi in un attivismo queer intersezionale antirazzista, antiabilista, transfemminista, per la giustizia ecologica e sociale, antifascista e dal basso? Hai avuto modo di partecipare alle

Calendario di Maggio

Ecco il calendario di maggio.Siamo già stat3 in piazza per la visibilità delle soggettività lesbiche, lo saremo insieme al collettivo di fabbrica ex-GKN. Inoltre riapriremo

TDOV 2024

Ad una narrazione di sofferenza come unica caratteristica della comunità trans vogliamo contrapporre la visibilità delle nostre vite, dei nostri corpi, delle nostre scelte, della